Coordinamento per la Pace – Trapani


CANTIERE NAVALE: SOLIDARIETÀ AGLI OPERAI IN LOTTA!
9 febbraio 2011, 21:11
Filed under: Comunicati, Documenti, Lavoro, Territorio, Volantini

Quella del Cantiere Navale di Trapani non è la solita storia al tempo della crisi.
La CNT è un’azienda fiorente, che grazie all’esperienza ed alla professionalità dei suoi operai, è un punto di riferimento per il settore portuale trapanese.
Il lavoro non manca, tant’è che nel 2008 è stato presentato un piano industriale multimilionario per rimodernare infrastrutture, mezzi e trasformare l’azienda in un polo all’avanguardia, in grado di dare lavoro a centinaia di uomini e donne.
Attualmente all’interno del cantiere operano circa 70 operai, la maggior parte dei quali con una famiglia da mantenere. Nonostante ciò la dirigenza aziendale minaccia la messa in mobilità, cioè il licenziamento, per il 60% di essi: in pratica, più di 40 lavoratori dall’oggi al domani non avranno più di che vivere, ed è inutile dire che di questi tempi non c’è nulla di più difficile che trovare un altro lavoro.
A questo punto c’è da chiedersi: perché una manovra tanto scellerata?
Molti fattori fanno pensare che dietro le motivazioni formali ci sia l’ombra della speculazione. La versione ufficiale che dipinge un’azienda in passivo la cui unica via d’uscita sarebbe la ristrutturazione (leggasi licenziamenti di massa) a rigor di logica non regge, e mai vorremmo in futuro venire a sapere che quanto sta avvenendo oggi non sia in verità un fallimento pilotato per ridefinire la strategia aziendale, magari con l’obiettivo di sostituire operai italiani, specializzati e più costosi, con manodopera non specializzata e non italiana che, per l’oggettiva condizione di maggiore vulnerabilità, è più ricattabile dai padroni privi di scrupoli e quindi meno costosa.
Prassi consolidata e assai comune.
Questa vicenda, come molte altre, mette in luce le brutali contraddizioni del capitalismo: promette benessere, ma causa disastri.
Noi, uomini e donne del Coordinamento per la Pace, lottiamo al fianco degli operai del Cantiere Navale di Trapani e crediamo che soltanto uniti i lavoratori saranno in grado di non soccombere ai ricatti del padrone.

SOLO LA LOTTA PAGA!

Coordinamento per la Pace – Trapani

coordinamentoperlapace@yahoo.it



Annunci





I commenti sono chiusi.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: