Coordinamento per la Pace – Trapani


Rivolta al CIE “Serraino Vulpitta” – solidarietà agli immigrati

La rabbia e la disperazione tornano a esplodere nel CIE “Serraino Vulpitta” di Trapani: l’ennesima rivolta che dimostra quanto sia forte la voglia di libertà di chi desidera vivere degnamente la propria vita fuori da queste strutture detentive, contro le leggi razziste e le criminali frontiere della Fortezza Europa. Un episodio che conferma la quotidiana insostenibilità delle politiche repressive nei confronti degli immigrati.
Repressione che non accenna a esaurirsi ma che, anzi, il governo intende rilanciare. Non solo con l’apertura di nuovi Centri di Identificazione ed Espulsione in tutta Italia, ma anche con l’annunciata esecuzione urgente dei rimpatri di massa di immigrati tunisini e algerini in virtù dei recenti accordi tra Italia, Tunisia e Algeria. Dal Viminale fanno sapere che le deportazioni – perché di questo si tratta – saranno giornaliere fino a “esaurimento delle persone raggiunte da espulsione che si trovano nei CIE”.
Un’altra vergognosa dichiarazione di guerra a un’umanità schiacciata dall’ingiustizia e dallo sfruttamento.

Coordinamento per la Pace – Trapani

coordinamentoperlapace@yahoo.it

14/07/2010

Annunci