Coordinamento per la Pace – Trapani


Gli indesiderati
13 settembre 2008, 08:34
Filed under: Antifascismo, Antirazzismo, Comunicati, Territorio

Facendosi interprete di presunte istanze popolari, il consigliere comunale La Pica ha presentato un’interrogazione al sindaco di Trapani per rimettere ordine a quelle zone della città particolarmente frequentate da immigrati. E se rispondono al vero le sue dichiarazioni riportate dagli organi di stampa, è evidente che La Pica non sa di chi e di che cosa parla. I richiedenti asilo che da alcuni mesi costituiscono una presenza ben visibile per le strade della nostra città sono immigrati che vengono trattenuti nel centro di identificazione di Salinagrande in attesa del responso della commissione territoriale preposta al riconoscimento del diritto di asilo. Nel frattempo, in quanto richiedenti asilo, si trovano in una drammatica sospensione giuridica ed esistenziale: ricevono un sussidio minimo ma non possono lavorare perché la legge glielo vieta. Dunque, non si tratta di “clandestini” così come maldestramente sostenuto da La Pica al quale, forse, non sembra vero di poter cavalcare sul piano locale le politiche repressive e securitarie che già da tempo appestano la società italiana e che tendono a colpire le categorie più deboli: poveri, immigrati, senzacasa, rom, prostitute.
Ci si lamenta dei bivacchi di immigrati in alcune piazze della città, ma ci si potrebbe lamentare altrettanto di come molti consiglieri comunali bivacchino a Palazzo Cavarretta sulle spalle dei cittadini.
Da parte sua, La Pica si affretta a precisare che non è razzista: excusatio non petita accusatio manifesta.

Coordinamento per la Pace – Trapani
coordinamentoperlapace@yahoo.it
https://coordinamentoperlapacetp.wordpress.com

13/09/2008

Annunci





I commenti sono chiusi.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: